CONCORSO NAZIONALE “IL PAESE DI DON ABBONDIO” 2019

Gioca con noi a “DOV’E’ FINITO QUESTO FILM?” .

Proiezione privata con l’autore ai fortunati vincitori

Alcuni indizi:

  • Il film è stato girato nel maggio 2018 interamente a Lampedusa.
  • Gli attori principali: Linda Mresy, Sergio Castellitto, Valeria D’Obici, Raffaella Rea.
  • Richiesto da numerosi Festival, nessuno è mai riuscito ad averlo.
  • Non ha distribuzione
  • Il Film è stato prodotto da Stemal Entertainment – IpotesiCinema – con Rai Cinema.

“NOUR” racconta la follia di un mondo che si vuole sempre più diviso fra nord e sud, nel tentativo di rendere l’Europa una fortezza inespugnabile. Spostando il punto di attenzione dal racconto nello sguardo di chi trova la salvezza nell’ultimo (o nel primo, dipende dai punti di vista) lembo di terra italiana, la storia di Nour Al Shabi (Linda Mresy) bambina siriana di undici anni arrivata senza genitori a Lampedusa, diventa così una sorta di “Axis Mundi” attorno al quale si collegano il cielo, la terra e gli inferi, in questo caso rappresentati dal mare che, dal 1993 ad oggi, ha inghiottito più di 34.000 vite umane. Una strategia narrativa che capovolge il rapporto con lo spettatore: non è chi è seduto in sala a guardare le immagini ma sono le immagini a guardare l’indifferenza.

Nel lontano 1200, il filosofo persiano Sa’di di Shiraz ha scritto: “Tutti i figli di Adamo formano un solo corpo, sono della stessa essenza. Quando il tempo affligge con il dolore una parte del corpo, anche le altre parti soffrono. Se tu non senti la pena degli altri non meriti di essere chiamato uomo”

Maurizio Zaccaro

La censura di qualsiasi cosa, in qualsiasi momento, in qualsiasi luogo, con qualsiasi pretesa, è sempre stata e sempre sarà l’ultima risorsa dello stolto e del bigotto.
(Eugene O’Neill)